LA FOCACCIA BARESE – IL TAGLIERE DELLA PUGLIA

Focaccia barese servita su tagliere in legno di faggio regione Puglia
LA FOCACCIA BARESE servita sul Tagliere della Puglia Elga Design

 

La focaccia barese è una focaccia alta, con il bordo croccante, sofficissima all’interno e leggermente unta all’esterno. Si impasta con farina di grano tenero e semola rimacinata di grano duro con aggiunte nell’impasto delle patate lesse che la rendono morbidissima. Viene condita in superficie con pomodorini ciliegino, origano e olio extra vergine di oliva.

Di recente sono stata in vacanza in Puglia e ne ho assaggiate di buonissime. Per questo motivo, una volta tornata a casa ho deciso di impastarla per assaporare di nuovo il gusto della tradizione di questa splendida regione.

Vi lascio qui la ricetta con cui l’ho realizzata e vi invito a seguirmi su facebook (@fabilouspastry) e su instagram (@fabilouspastry).

 

Ingredienti per una teglia rotonda da 30 cm di diametro:

 

Per l’impasto

  • 150 g di farina per pizza
  • 100 g di semola rimacinata di grano duro
  • 6 g di lievito di birra fresco
  • un pizzico di zucchero semolato
  • 75 g di patate (una patata piccola)
  • 150 ml di acqua
  • 15 ml di olio extra vergine di oliva
  • 6 g di sale fino

Per il condimento

  • pomodorini ciliegino qb
  • origano secco qb
  • olio extra vergine di oliva qb

Procedimento

Per la realizzazione della focaccia barese iniziate con la cottura delle patate: ponetele in una pentola con dell’acqua, portate sul fuoco e fate cuocere. Una volta che le patate sono cotte (verificate la cottura con una forchetta) sbucciatele e schiacciatele con una forchetta.

Versate in planetaria le due farine, il lievito di birra fresco, il pizzico di zucchero e iniziate ad impastare con l’acqua. Man mano che l’impasto si forma e comincia ad essere più liscio, inserite le patate schiacciate e l’olio extravergine di oliva. Quando l’impasto risulta ben incordato, cioè si attacca intorno al gancio e si stacca bene dalle pareti della ciotola, aggiungete il sale e fate amalgamare.

Mettete l’impasto a lievitare in una ciotola fino al raddoppio.

Quando l’impasto è raddoppiato, ungete la teglia con abbondante olio di oliva sia sul fondo che sui bordi. Capovolgete l’impasto lievitato direttamente all’interno della teglia e stendetelo con le mani.

Farcite con i pomodorini tagliati a metà (mettete la metà tagliata dalla parte dell’impasto, in questo modo il succo del pomodorino renderà umide le fossette della focaccia), l’origano e del buon olio extra vergine di oliva pugliese.

Fate lievitare la focaccia barese in teglia per circa 1 ora. Cuocete a 230°C in forno statico preriscaldato per circa 13-15 minuti fino a doratura. Potete iniziare la cottura nella parte bassa del forno per la prima parte (fino a che il bordo non inizia a colorarsi) e terminare nella parte alta per favorire la colorazione in superficie della focaccia.

 

Come servire la focaccia barese

La focaccia barese è buonissima tiepida ma anche fredda. Per un goloso aperitivo tra amici o una gustosa merenda tagliate la focaccia barese a strisce e servitela sul tagliere in legno di faggio “Il Pugliese” portando in tavola tutta la tradizione di questa splendida regione.

 

Focaccia barese servita su tagliere in legno di faggio regione Puglia

Focaccia barese servita su tagliere in legno di faggio regione Puglia

Per avere tutte le info sul nostro Tagliere in legno di faggio “Il Pugliese” clicca qui.

TAGLIERE IN LEGNO DI FAGGIO REGIONE PUGLIA