MARITOZZI ROMANI CON LA PANNA – IL TAGLIERE DEL LAZIO

maritozzi romani con la panna serviti su tagliere in legno di faggio regione lazio
MARITOZZI ROMANI CON LA PANNA serviti sul Tagliere del Lazio Elga Design

 

La ricetta che vi presentiamo oggi è quella dei maritozzi romani con la panna. A Roma questi soffici panini dolci farciti con la panna montata sono un must! Tanto che negli ultimi anni è stata dedicata loro anche una giornata-evento, il “Maritozzo Day”, in cui si celebra questa golosa specialità.

Si tratta di un dolce lievitato tradizionale che affonda le sue origini nell’antica Roma. Si narra che venisse regalato alle future spose dal loro fidanzato. E’ un panino molto soffice e poco dolce, arricchito poi dalla panna montata. In questa versione che vi propongo ho voluto aggiungere una nota di contrasto con l’aggiunta di una confettura di amarene fatta in casa.

Vi lascio qui la mia ricetta e vi invito a seguirmi su facebook (@fabilouspastry) e su instagram (@fabilouspastry).

 

Ingredienti per 10 maritozzi

Per l’impasto

  • 400 g di farina 0
  • 100 ml di latte tiepido
  • 80 ml di acqua
  • 1 uovo medio
  • mezzo cubetto di lievito di birra fresco (12,5 g)
  • 90 g di zucchero semolato
  • 80 g di burro morbido a cubetti
  • 5 g di sale
  • buccia grattugiata di un’arancia biologica
  • uovo sbattuto per spennellare prima della cottura

Per la farcitura e la decorazione

  • 300 ml di panna fresca da montare
  • confettura di amarene qb
  • zucchero a velo qb

Procedimento

In planetaria (oppure in una ciotola se impastate a mano) mettete la farina, il lievito di birra sbriciolato e la buccia grattugiata dell’arancia, aggiungete lo zucchero, il latte, l’acqua e l’uovo precedentemente sbattuto e impastate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

A questo punto aggiungete il burro morbido a cubetti, in più riprese, fino a farlo assorbire completamente ed infine il sale.

Ponete l’impasto in un contenitore graduato in modo da verificare la crescita e fate raddoppiare, impiegherà circa 4-5 ore, a seconda della temperatura.

Spezzate l’impasto in 10 maritozzi del peso di 80 g circa, arrolate ciascuno per dare una forma rotonda e poi allungateli leggermente fino a farli diventare ovali. Mettete i maritozzi a lievitare su una teglia ricoperta con carta forno fino al raddoppio di volume (circa 3 ore).

Una volta che i maritozzi sono ben lievitati, preriscaldate il forno in modalità ventilata a 170°C, nel frattempo spennellateli con l’uovo. Cuocete per circa 12 minuti totali (dopo i primi 5 minuti in modalità ventilata, passate alla statica). I maritozzi devono essere dorati ma non troppo scuri, altrimenti saranno troppo cotti e perderanno la loro morbidezza.

Fate raffreddare i maritozzi prima di farcirli.

 

Come servire i Maritozzi Romani con la panna

Tagliate ciascun maritozzo con un taglio leggermente inclinato, mettete al centro del taglio la confettura di amarene e poi ricoprite con abbondante panna montata. Lisciate la panna con una spatolina o un coltello. Farcite tutti i maritozzi e spolverizzate con abbondante zucchero a velo.

Servite a tavola i maritozzi sul tagliere in legno di faggio “Il Laziale”, sarà un ottimo modo per valorizzare questa ricetta tradizionale che affonda le sue origini addirittura nell’antica Roma!

 

maritozzi romani con la panna

 

maritozzi romani con la panna

Per avere tutte le info sul nostro Tagliere in legno di faggio “Il Laziale” clicca qui.